Il cuore dell’inverno

A Natale ci scambiamo regali.

Natale è nel cuore dell’inverno.

E l’inverno è la stagione più difficile (quella che io amo di più, anche per questo). D’inverno fa freddo, e il freddo ti uccide. D’inverno le bestie sono più feroci, tutte, Uomo compreso. D’inverno il cibo è scarso, e quando lo finisci, sei finito anche tu. In inverno il buio vince sulla luce, e non c’è eroe che possa salvare il giorno. D’inverno puoi soltanto aspettare, sperando che a primavera i campi germoglino – soltanto aspettare, e l’attesa è la parte più difficile di ogni avventura. Chiusi, al freddo, al buio, circondati da pericoli, stiamo fermi ad aspettare.

Noi esseri umani siamo creature spaventate. Per tenere lontana la notte abbiamo inventato elettricità e stufe, case riscaldate, docce calde, thè, dischi, rumori sempre presenti, luci sempre accese. E oggi non dobbiamo più andare a caccia, giusto? Oggi non rischiamo più di morire di freddo, almeno qui, nell’Occidente da sogno. Niente orsi, nel nostro giardino.

Questo ha un prezzo e dei vantaggi. Ma puoi portare via una creatura dal mondo, non il mondo dalla creatura. E una parte buia di noi, una che non guardiamo volentieri, sa che gli orsi ci sono ancora. La neve può fermare i nostri mezzi, un uragano può devastare le nostre case, un tifone seppellire tutte le nostre esistenze, da un momento all’altro. Alla Terra basta scrollarsi, e noi, pulci, cadiamo giù.

Viviamo su un asse di equilibrio, cercando di ignorare quanto sia sottile. Quando tira il vento invernale, farlo diventa un po’ più difficile.

E allora ci scambiamo regali e pranzi e atroci, lunghissime, asfissianti, cene. Per ottunderci i sensi, per dimenticare. Per affermare la vita, che sarà anche breve, ma finchè dura, è bellissima. Ci scambiamo regali per scacciare la paura.

Buone notizie: a Natale l’inverno finisce. Yuletide, la notte più lunga dell’anno. Dopo, la strada è in discesa. Il peggio è passato.

Fino all’anno prossimo.

Annunci

7 responses to “Il cuore dell’inverno

  • Boar Shaman

    Gli orsi mi dicono di ringraziarti per il pensiero.

  • astrosio

    bello, bellissimo. ecco.

  • Daniels

    Io direi fino a domani! Riprendono le lezioni e alla fine della discesa ci sono gli esami!!! Direi che è tutto in discesa si, una discesa da pista sciistica nera! 🙂 Saluto gli orsi, gli yeti e le orche e visto che mi trovo da queste parti. saluto anche te! Ciao francesco!! (Ovviamente saluto anche astrosio, non ditelo a nessuno che me n’ero quasi dimenticato! 😉 )

  • francesco cascione

    sono diversi anni che, sopraffatto dal buio dell’inverno – che ultimamente anche qua a Genova è diventato lungo, freddo e piovoso – aspetto il giorno più buio dell’anno per godere di quel poco di luce in più che arriva da quel punto.
    è dal ventidue dicembre che mi dico: adesso è discesa!

  • Ema

    Nell’ultimo speciale natalizio di Doctor Who, “A Christmas Carol”, il Natale (o solstizio d’inverno) viene definito come il momento in cui tutti si fermano, si guardano sorridendo e si abbracciano, perché sono arrivati a metà strada nel lungo percorso dal Buio alla Luce. (Non so se sia a sua volta una citazione). Mi sembra perfettamente in linea 😉

  • Viviana

    “A sad tale’s best for winter: I have one
    Of sprites and goblins”
    (Shakespeare – The Winter’s Tale)

    tempo perfetto per raccontare storie…

    PS: non so se il problema è la connessione del mio ufficio “oggi-si-domani-bho” style …ma io visualizzo le scritte nere su sfondo grigio = illegibile!!

  • Rosenrot

    Che pensiero poetico =)!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: